A DIFESA DEL VERDE

Tratto da EduEDA
Versione del 19 Dic 2007 alle 10:49 di Anonymous (Discussione)

(diff) ←Older revision | view current revision (diff) | Newer revision→ (diff)
Jump to: navigation, search

La campagna si pone l’obiettivo di aggiornare l’opinione pubblica sulle azioni compiute a danno della natura e creare maggiore sensibilità verso il problema.
La felice raffigurazione dell’“uomo-albero” in posizione di difesa della natura è un’efficace metafora della simbiosi tra uomo e natura. La campagna ottiene una larga diffusione sulla stampa, raggiungendo il migliaio di annunci.
Intensa è anche la programmazione cinematografica e televisiva di due diversi filmati che stigmatizzano i comportamenti incivili. Numerosi enti offrono il loro appoggio alla campagna: dal Ministero dell’Agricoltura e Foreste al Club Alpino Italiano, a enti regionali e provinciali per il turismo, scuole, gruppi privati di naturalisti ed ecologisti. Programmata in un primo tempo per una sola uscita estiva, sull’eco dei consensi e delle sollecitazioni ricevute, viene ripresa e sviluppata l’estate successiva.


Credits Agenzia di pubblicità: ATA-UNIVAS Casa di produzione: R.P.A.