Animazione diretta su pellicola: differenze tra le versioni

Tratto da EduEDA
Jump to: navigation, search
(Nessuna differenza)

Revisione 21:21, 12 Gen 2009

Contents [hide]

   * 1 Argomento:
   * 2 Descrizione:
   * 3 Bibliografia:
   * 4 Webliografia:

Argomento:

Animazione diretta su pellicola

Descrizione:

Lavorare direttamente sulla pellicola è il metodo di animazione più diretto che ci sia in quanto non abbiamo più bisogno di una cinecamera ma lavoriamo direttamente sulla materia pellicola. Questo tipo di animazione non è per niente semplice in quanto per realizzare le nostre immagini in movimento abbiamo un area di lavoro molto piccola e non è uguale a lavorare come in un animazione a celle dove vedi sotto il tuo lavoro precedente e nel nuovo foglio modifichi leggermente il disegno, nell’ animazione diretta su pellicola noi abbiamo il frame precedente che si trova esattamente sopra è un animazione di tipo verticale e non c’è da stupirsi se soprattutto le prime volte non si riesce ad essere estremamente precisi. L area di lavoro così ristretta poi non agevola certamente le cose la vista si stanca più facilmente e non si possono certo realizzare troppi particolari nell immagine. Questo tipo di animazione può esere fatta dipingendo direttamente su pellicola che può essere di tipo trasparente oppure graffiando incidendo direttamente su pellicola nera naturalmente una volta inciso quindi levato il nero è possibile colorarci sopra. Non possono però essere attaccati oggetti com stoffa carta etc in quanto una volta montata la pellicola durante la proiezione rischia di bloccarsi oppure di perdere quegli elementi.

Bibliografia:

Webliografia: