Cardini Marco

Tratto da EduEDA
Versione del 24 Mag 2015 alle 13:28 di Cristina (Discussione | contributi)

(diff) ←Older revision | view current revision (diff) | Newer revision→ (diff)
Jump to: navigation, search

Cardini Marco pittore cibernetico cerca nella tecnologia informatica un nuovo modello di estetica. Grazie all'uso del programma PAGe da lui ideato e realizzato con la collaborazione del C.N.R. di Pisa, interagisce con il calcolatore dipingendo e attivando suoni in tempo reale.

Marco Cardini

Cognome Nome / Pseudonimo / Denominazione:

Cardini Marco

Biografia:

Auditorium del Mart di Rovereto, 2004
Sistema informatico PAGeMMM
Futura istantanea di tempi multipli

Cardini Marco nasce il 17 febbraio 1954 in Versilia. Attratto dalle arti osserva sin da piccolo le creazioni della madre sarta e ricamatrice. Frequenta il Liceo Artistico e successivamente l'Accademia di Belle Arti di Carrara. Dipinge, ma non trova molta soddisfazione nella pittura tradizionale.

Intorno alla metà degli anni '90 vedendo suo figlio giocare al computer si interessa alla tecnologia informatica e si avvicina alla computerART Lab del C.N.R. di Pisa dove aveva già incontrato Pietro Grossi intraprendere la sua ricerca musicale.

Inizia a collaborare a una serie di applicazioni software per poter dipingere in maniera innovativa grazie all'uso della tecnologia. Con le competenze del Dott. Leonello Tarabella, Massimo Magrini, Paolo Carosi, Giuseppe Scapellato, Davide Filidei, Andrea Carboni, Tommaso Giunti, del laboratorio di ricerca computerART-Lab dell’ISTI Istituto di Scienze e Tecnologia dell’Informazione, realizza un sistema informatico, una “tavolozza di frequenze di onde elettromagnetiche”, per eseguire pitture di luce, quattro prototipi, l’ultimo, PAGeMMM (Painting by Aerial Gesture) nel 2010. Nel 1996 parte per gli Stati Uniti invitato dalla New York University e nel 1999 partecipa al "Columbia University Interactive Arts Festival" ed esegue una “pittura di luce” al Merce Cunningham Dance Studio di New York.

Nel 2001 partecipa al Bunker Poetico della Biennale di Venezia e l'anno dopo, centenario del primo messaggio senza fili realizzato da Guglielmo Marconi, vince il premio G.Marconi per l'Arte Tecnologica. Viene invitato ai Congressi Internazionali di Arte e Tecnologia sia in Italia che all'estero e le sue ricerche artistiche vengono mostrate in trasmissioni RAI a carattere artistico tecnologico.

Nel 2004 compone un’opera di pittura di luce, eseguita in tempo reale assieme all’Orchestra Haydn di Bolzano su musica del compositore Heinrich Unterhofer. Trasferisce la sua esperienza creativa di pittore nella composizione musicale e in questo modo compone musica per le sue performance. Si interessa alla fisica e alla meccanica quantistica e ne trae motivi per le sue creazioni artistiche. Ha collaborato con Lucrezia de Domizio Durini che lo invita nel 2001 al Museo d’Arte Contemporanea di Sarajevo dove esegue la pittura di luce “Semina”. Nel 2007 invitato da Lucrezia de Domizio Durini partecipa agli Eventi della Biennale di Venezia dedicati a Joseph Beuys. Giuseppe Siano e Mario Costa, studiosi e ricercatori di estetica contemporanea ottenuta attraverso l’uso delle nuove tecnologie, scrivono della sua ricerca artistica. Ha eseguito performance di pittura di luce in Italia e all’estero: Pisa, Bologna, Sarajevo, Dakar, New York, Parigi, Amsterdam, Tessaloniki, Lucca, Catania, Madrid.

L’11 dicembre 2013, alla Conferenza Internazionale di Arte Generativa GA2013 organizzata dal Politecnico di Milano, presso La Triennale di Milano, Cardini presenta la prima dimostrazione di pittura di luce stereoscopica, visibile con occhiali anaglifici ciano e magenta.

Prima dimostrazione di pittura di luce, La Triennale di Milano: https://youtu.be/A3lBWNV8Y_o


ISTANTANEA di TEMPI MULTIPLI (ritratto digitale)

Il software PAGeMMM permette inoltre di generare “un‘istantanea di tempi multipli”. Il tradizionale scatto fotografico per ritrarre un volto, registra una sola immagine in un fotogramma, una singola espressione del soggetto. Con PAGeMMM, un breve filmato del volto del soggetto, viene usato come pennello-video, che opportunamente controllato, traccia una sequenza di immagini sovrapposte del soggetto in movimento. Salvando l’immagine realizzata sul monitor, si ottiene un’istantanea di tempi multipli del soggetto, le sue differenti espressioni, video-ritratte all’interno di un unico frame.

Sito web:

http://www.marcocardini.com/

Poetica:

Cyber Garden
Cyber Garden
Cyber Garden

Negli ultimi anni si è sempre più intensificato l'uso massificato delle tecnologie avanzate. Cardini Marco afferma riguardo all'uso delle tecnologie: "Io penso alla tecnologia, e soprattutto alla tecnologia informatica, come possibile veicolo di un pensiero, di un racconto"[1]

Cardini quindi trova nella tecnologia informatica uno strumento di indagine che comporta un nuovo modello di estetica. Ponendo come base un passato tradizionale fatto di colori, tele e pennelli in lui nasce l'esigenza di generare un nuovo segno, una nuova esperienza pittorica che prende forma attraverso le dimensioni dello spazio e del tempo, fisico e della memoria.

"Il segno dell'uomo primitivo sulle pareti delle caverne rappresenta oltre al rituale magico-propiziatorio, l'inizio della presa di coscienza delle relazioni con la realtà circostante. E' un gesto additivo (dall'interno verso l'esterno) che prende possesso del piano bidimensionale. Da questa prima azione segnica additiva sulla superficie (apparentemente statica) si snoda il percorso di tutta la storia dell'arte attraverso l'operazione di addizione di pigmenti che riflettono determinate frequenze luminose, i colori. E' Lucio Fontana che tagliando la tela crea il primo segno sottrattivo quasi a dichiarare esaurita l'indagine sulle due dimensioni (altezza-larghezza) iniziata nel paeolitico. Il taglio di Fontana ha il valore di un nuovo primordio e suggerisce la possibilità di avventurarsi pittoricamente in una nuova dimensione di "spazio/tempo". Nuovi strumenti erano però necessari per rendere operativo l'ideale "trait-d'union" fra il gesto addittivo primitivo e quello sottrattivo e spaziale di Fontana. Il computer, e più in generale la tecnologia elettornico/informatica è stata l'appropriata risposta."[1]

Da questa profonda riflessione nasce il PAGeMMM un iperstrumento che rileva la gestualità per realizzare opere digitali in tempo reale e introduce una dimensione temporale alla bidimensionalità dell'opera d'arte pittorica tradizionale. Si ha la possibilità di operare in uno spazio utilizzando onde elettromagnetiche al posto dei pennelli e frequenze di luce in luogo dei pigmenti. In questa maniera l'opera d'arte si manifesta in due momenti distinti: il processo di realizzazione che rappresenta uno stato dinamico e quello della contemplazione invece statico. Le performance sono l'unione di queste due condizioni e sono sempre diverse l'una dall'altra perchè il gesto che le caratterizza non è mai lo stesso.

Nelle performance si realizza la sinenstesia tra colore e suono e si concretizza l'effimero in una traccia temporale, mentre nella "pittura cibernetica" si realizza l'esigenza di un oggetto, "un'energia potenziale che attende il contributo mentale del fruitore per ricevere dinamicità. Frutto di assemblage di immagini e di gesti, le pitture cibernetiche si presentano come una sorta di coacervo immateriale di ricordi, volti, situazioni, sommati nella memoria elettronica di un Hard-Disk: la memoria "binaria" di ciascuno di noi in una istantanea di tempi multipli."[1]

Opere:

  • Semina
  • opere frattali isole
  • cyber Garden
  • multi Time
  • Puzzle Island

Performance

  • Notturno, 2006
  • BALENE per Sangiorgi Med Gallery, Laigueglia (SV) - 2004

INTERFERENZE DI ONDE ELETTROMAGNETICHE SONORE E VISIVE

  • Ritmi interni, 2002
  • Passeggiata sul mare, 2003
  • Sacro & profano, 2003
  • Notturno, 2006

Elenco esposizioni (anno, titolo, curatela, luogo, città):

Stella
Stella
Stella

2014

  • 2014 – “Opera Prima”, Palazzo Oddo (opere in 3D), Albenga.
  • 2014 – “Artisti x Forte 100”, Palazzo del Fortino, Forte dei Marmi.
  • 2014 – Pagine di Luce (opere in 3D) Dove Design, Pietrasanta.
  • 2014 – Performance, CON_VIVERE, Carrara Festival, Africa il cuore del pianeta, a Cura di Filippo Rolla e Maria Paola Parente.

2013

  • 2013 – GA2013 Generative Art Conference (Politecnico di Milano) - La Triennale, prima esecuzione internazionale di Pittura di Luce stereoscopica con PAGeMMM system, Milano.
  • 2013 – Concrete, Galleria d’Arte GroundZero, Albenga.
  • 2013 – Underground Zero, Prima Biennale d’Arte, Miniera di Sale Ocnele Mari, Valcea, Romania.
  • 2013 – Pagine di Luce (opere in 3D), Galleria MXM ARTE, a cura di Maria Mancini, Pietrasanta.
  • 2013 – Stelle di Luci (opere in 3D), Galleria Pianeta Azzurro, ItalianArtCollection, a cura di Maria Mucciolo.

2012

  • 2012 – GA2012 - 15th Generative Art Conference, Fondazione CariLucca San Micheletto, Lucca.
  • 2012 – In Rete, Galleria Trasparente, Milano.
  • 2012 – PAGinE di Luce, Galleria Sangiorgi, Laigueglia SV.

2011

  • 2011 – Arte Scienza Tecnologia, Conferenza al Liceo Artistico di Carrara, Carrara MS.

2010

  • 2010 – Sguardi Sonori, Museo della Civiltà Romana, Roma.
  • 2010 – Conferenza, presentazione del software PAGeMMM (Painting by Aerial Gesture), Accademia di Belle Arti di Brera, Milano.
  • 2010 – Artisti per la salute, Galleria Derbylius, Milano.
  • 2010 – Il segreto della stella, MXM Arte, Pietrasanta.
  • 2010 – Giorni d’Arte - Marina di Carrara.

2009

  • 2009 – Progettazione del software PAGe MMM, presso ISTI/CNR “A. Faedo”  Area della Ricerca del C.N.R. di Pisa.
  • 2009 – LIGHT ’09 La Notte dei Ricercatori, Planetarium, Roma.
  • 2009 – ARTOUR-O, Firenze, a cura di Nunzia Sangiorgi, Sangiorgi Med Gallery.
  • 2009 – “Orizzonti” . Mostra d’Arte Contemporanea, Garlenda.
  • 2009 – Festival Maestro – Pietrasanta – performance cibernetica.
  • 2009 – “12 OPERE”, pittura cibernetica, Galleria Sangiorgi Med Gallery, Laigueglia SV.

2008

  • 2008 – PercFest – performance “Notturno”, festival Jazz a Laigueglia, a cura della Galleria Sangiorgi Med Gallery.

2007

  • 2007 – TRACKER ART, quarto convegno della nuova critica d’arte italiana, performance SEMINA-SOWING e presentazione estetica delle Performance Topologiche e “isole logiche” a cura di Giuseppe Siano, Termoli.
  • 2007 – FREQUENZE, performance Semina-Sowing e Notturno, esposizione Isole logico-formali, a cura di Giuseppe Siano, Galleria Sangiorgi, Laigueglia SV.
  • 2007 – 52 BIENNALE di VENEZIA, Fondazione Thetis, performance SEMINA–SOWING, installazione del video SEMINA–SOWING, a cura di Lucrezia De Domizio Durini, testo critico e conferenza di Giuseppe Siano, Galleria Sangiorgi SV.
  • 2007 – FREQUENZE, performace concerto, Marco Cardini pitturacibernetica e musica, Umberto Petrin pianoforte, Roberto Dani percussioni, a cura di Giuseppe Siano, Pietrasanta (LU).
  • 2007 – SEMIPROIBITI, LABIRINTO IN GIOCO, ARTE VOCE DELLA NATURA, video SEMINA–SOWING, a cura di Antonio Picariello, intervento critico di Giuseppe Siano, Spoltore (PE)
  • 2007 – LA VITA ATTIVA, CONTINUITA’ DI SENSO, video SEMINA–SOWING a cura di Antonio Picariello, intervento critico di Giuseppe Siano, Macchia Godena (IS).
  • 2007 – CONTEMPORANEO VERSILIESE, a cura di, Marco Maffei, Laura Mare, Antonella Serafini, Villa Paolina, Viareggio (LU).
  • 2007 – INFANTE, esposizione collettiva, a cura di Laura Mare, Centro Agorà, Lucca.
  • 2007 – DIGIARTE 2007 – IV Edizione, presentazione del quadro cibernetico POLYCHRONOMOS - 20’ 44” realizzato per il centenario della pubblicazione dei primi rivoluzionari lavori sulla Teoria della Relatività scritti da Albert Einstein nel 1905, Firenze.

2006

  • 2006 – EUSIPCO 2006 -14th European Signal Processing Conference – performance “Ritmi Interni” – Firenze.
  • 2006 – 1° Festival Musicale Lilia Bemi – performance “Frequenze”, per pianoforte, PAGe system, voce, battiti cardiaci, flussi sanguigni, alveoli polmonari, elettricità sinaptica – Viareggio, Lucca.
  • 2006 – Il Pensiero della Musica, Oltre il senso del Suono, performance e conferenza “Ritmi Interni” IL LUOGO DELLA NATURA Bolognano, Pescara.

2005

  • 2005 – Computer Music Modeling and Retrieval 2005 – performance “Balene” - Consiglio Nazionale delle Ricerche – Pisa.
  • 2005 – Gallarate Festival Jazz “Arcus Pulcher Aetheri” – Cardini – Petrin – De Aloe.

2004

  • 2004 – “Festival della Scienza” – Vedere la Scienza, performance e conferenza per ENEL Centro Ricerche di Pisa, Cinema Cristallo, Genova.
  • 2004 – “Arcus Pulcher Aetheri” progetto sinfonico ‘ Pittura Cibernetica’ Marco Cardini, ‘Musica’ Heinrich Unterhofer - Orchestra Haydn di Bolzano, Auditorium di Bolzano, Trento, e del MART di Rovereto, RAI 3 Bolzano.
  • 2004 – Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona, Omaggio a Joseph Beuys proiezione del video “Semina”.
  • 2004 – BEUYS IN BOLOGNANO 1984 – 2004, video “Semina”  Cantine Zaccagnini, Bolognano PS.
  • 2004 – ENEL Centro Ricerche di Pisa - CINESCIENZA – HOMO TECHNOLOGICUS: il disorientamento della scienza,performance e conferenza, Pisa.
  • 2004 – “Futura City” - RAI DUE  27/07/2004
  • 2004 – “Garda Free Energy” a cura di Raffaella Visconti Curuz, Desenzano del Garda.
  • 2004 – Performance di materia visiva, sonora e linguistica – Tastiera elettrica Marco Cardini, Pianoforte elettrico Nicola Barsanti. Performance “Ritmi Interni” con PAGe system,Teatro dei Marmi, Pietrasanta.
  • 2004 – “AVANTGARDE” a cura di Daniele Crippa, evento espositivo di sculture monumentali, Comune di Montecatini Terme.
  • 2004 – “Graffiti Cibernetici” esposizione di opere d’arte digitale ed esecuzione della performance “Semina”, “CiccioMarina” Marina di Carrara, Massa

2003

  • 2003 – ACM SIGGRAPH - History of Computer Graphics and Digital Art - a cura di Anna Ursyn.
  • 2003 – Istituto Italiano di Cultura New York – Premio Internazionale di Pittura Scultura Arte Elettronica “Guglielmo Marconi” – esposizione degli artisti premiati – New York.
  • 2003 – Convegno Internazionale “Tecnologie e forme nell’Arte e nella Scienza”, Università degli studi di Salerno.
  • 2003 – The first “FREE  INTERNATIONAL  ART  FORUM”, a cura di Lucrezia De Domizio Durini – Bolognano (PS).

2002

  • 2002 - “L’ATTUALITA’  DELL’OPERA  DI  GUGLIELMO MARCONI  NEL  CENTENARIO DELLE PRIME  TRASMISSIONI  RADIO  INTERCONTINENTALI”, realizzazione di una performance multimediale dal titolo: “Com’è la luna lì?”, commissionata dalla Fondazione G. Marconi – Pontecchio di Sasso Marconi, Bologna.
  • 2002 - Bolognano (PS), “The Spirit of Beuys”, manifestazioni per l’ottantesimo anniversario della nascita di Joseph Beuys. A cura di Lucrezia De Domizio Durini.
  • 2002 - DAK’ART 2002, Biennale Internazionale d’Arte, Dakar, Senegal. Realizzazione di una performance  multimediale dal titolo: “Ritmi Interni”, commissionata dalla “Provincia di Lucca”, a cura di Fabio Gori.

2001 ARS AEVI, Museum of Contemporary Art Sarajevo. Collezione permanente del Museo con l’opera “SEMINA”, 23-27 Novembre.

  • 2001 – 49 BIENNALE  DI  VENEZIA, Esposizione Internazionale d’Arte Contemporanea. “BUNKER POETICO” a cura di Marco Nereo Rotelli, Venezia.
  • 2001 - “NOTTURNO INDIANO”, a cura di Chiara Guidi, Galleria Susanna Orlando, Forte dei Marmi.
  • 2001 - Ottantesimo anniversario della nascita di J. Beuys - concerto in omaggio a Beuys, materia sonora di Marco Cardini, Emanuel Dimas De Melo Pimenta, Leonello Tarabella - a cura di Lucrezia De Domizio Durini, Comune di Bolognano  Pescara.
  • 2001* - ” NEL SEGNO DELLA SOLIDARIETA’ “ a cura di Lucrezia  De Domizio Durini, Giorgio Di Genova, Vittoria Urbano Giuli - Sala Ubaldi, Comune di Fabriano.

1999

  • 1999 - “L’ASSEMBLAGGIO NELLA TECNOLOGIA E NELL’ARTE”, Congresso e Mostra a    cura di: Dip. di Fisica dell’Università di Catania, C.N.R. di Catania, Ass.ne culturale “Res in Artibus”,St.Microelectronics - Invitato a portare il proprio contributo illustrando un videotape e traendone lo spunto per una riflessione sul lavoro condotto in collaborazione col CNUCE / C.N.R. di Pisa nel campo della ricerca multimediale e della utilizzazione degli elaboratori elettronici finalizzati alla produzione artistica, CATANIA.
  • 1999 - ERCIM, (European Research for Informatics and Mathematics), incontro dei Centri di Ricerca Europei, pubblicazione sul CD-ROM per il 10° anniversario ERCIM, della ricerca relativa al sistema di rilevamento gestuale denominato PAGe, realizzato in collaborazione con il Laboratorio di informatica musicale del CNUCE / C.N.R. di Pisa. “Ritratto della Memoria”, intervento cibernetico tenuto al “Beurs van Berlage” on Damrak in AMSTERDAM.
  • 1999 - “LA CASA DI LUCREZIA”, invitato da Lucrezia De Domizio Durini a lasciare un’opera e a presentare un intervento cibernetico dal titolo “Dintorni”, BOLOGNANO, Pescara.
  • 1999 - “DA LA MAIN A LA MAIN”, invitato a partecipare con un intervento cibernetico dal titolo “Su Ivi Loto” al convegno scientifico e artistico svoltosi al Palais de la decouvert, PARIGI.
  • 1999 - “Eventi ‘99”, invitato a rappresentare l’Atelier di Carrara nella mostra curata dal prof. G. Gigliotti, SERMONETA, Latina.
  • 1999 - “TESI DI LAUREA IN SCIENZE DELL’INFORMAZIONE”, Ispiratore del progetto PAGe, che ha portato all’elaborazione della Tesi di Laurea: “Un sistema multimediale per la creazione di eventi acustico-pittorici a controllo gestuale (PAGe: Painting by Aerial Gesture)”, ha introdotto la suddetta tesi con un contributo scritto dal titolo “Riflessioni sull’Arte Contemporanea”, su invito della Commissione di Laurea ha supportato il candidato esponendo verbalmente le ragioni del contenuto della tesi dal punto di vista artistico e tecnologico.
  • 1999 - “PIAZZE DELLA MEMORIA”, intervento cibernetico su invito dell’Amministrazione Provinciale di Lucca, settore Fabbrica del Palazzo, realizzato in Piazza Napoleone, LUCCA.
  • 1999 - “COLUMBIA UNIVERSITY INTERACTIVE ARTS FESTIVAL”, invitato a presentare un intervento cibernetico dal titolo “Orizzonte degli eventi” realizzato al Merce Cunningham Dance Studio, NEW YORK.

1998

  • 1998 - “MEDIAMENTE”, RAI 1 e RAI 3, intervista a cura di Maria Grazia Mattei.
  • 1998 - “MEDIAMORFOSI”, invitato dal Teatro di Pisa a presentare un intervento cibernetico realizzato alla Chiesa di S. Andrea, PISA.
  • 1998 - “PIAZZE DELLA MEMORIA”, progetto di Marco Cardini, proiezioni di frammenti poetici, un’opera di Marco Rotelli, DUBROVNIK.
  • 1998 - “TRA SCRITTURA ED IMMAGINE”, a cura di Laura Mare, STIAVA-Massarosa, (LU).
  • 1998 - “PREMIO MICHELANGELO ‘98”, premio annuale istituito dal Comune di Carrara e Provincia di Massa Carrara, assegnato per l’edizione 1998 alla ricerca artistica con tecnologia informatica.
  • 1998 - “CIVITAFESTIVAL”, invitato ad eseguire un intervento cibernetico dal titolo “Danza Cosmica”, a cura di Fabio Galadini, CIVITACASTELLANA, (VT).
  • 1998 - “MASSENZIO 1998”, “Lo specchio dell’anima”, ROMA
  • 1998 - “FESTA DELLA PRIMAVERA, DELLA MUSICA E DELL’ARTE”, invitato da Lucrezia De Domizio Durini e Fabio Castellucci, a presentare un intervento cibernetico dal titolo “Orizzonte degli eventi”, BAGNO DI ROMAGNA,Forlì.
  • 1998 - “CREDIT ART”, mostra collettiva a cura di Guglielmo Gigliotti e Massimo Arata, Palazzo     Mediceo, SERAVEZZA, (LU).
  • 1998 - “ESTETRONICA”, esposizione di pittura cibernetica a cura di Fabio Galadini, presso lo Spazio Cluster, CIVITACASTELLANA, (VT).
  • 1998 - “ARTMEDIA VI”, invitato dal Dipartimento di Filosofia dell’Università di Salerno, a presentare un intervento cibernetico nell’ambito del Convegno Internazionale di Estetica dei Media e della Comunicazione a cura di Mario Costa (Docente di Estetica all’Università di Salerno), Auditorium S. Giovanni di Dio, SALERNO.

1997

  • 1997 - “FORME E COLORI DELL’ANIMA”, Petrarte Edizioni Atelier, esposizione di pittura cibernetica, PIETRASANTA, (LU).
  • 1997 - “ICMC ‘97”, International Computer Music Conference, intervento cibernetico all’ Olympion Theatre di THESSALONIKI, Capitale della Cultura Europea ‘97, Grecia.
  • 1997 - “JIM ‘97”, intervento cibernetico dal titolo “Memorie della Pelle II”, Lione.

1996

  • 1996 - “MEMORIE DELLA PELLE”, intervento cibernetico commissionato da “Zucchetti Rubinetterie”, Palazzo Albergati, ZOLA PREDOSA, (BO).
  • 1996 - “MEMORIE DELLA PELLE”,intervento cibernetico nella manifestazione culturale “Lo Strumentario Discreto”, Cortile della Sapienza, PISA.
  • 1996 - “MEMORIE DELLA PELLE”, intervento cibernetico al Conservatorio Musicale L. Boccherini, LUCCA.
  • 1996 - “MEDIAMENTE”, intervista ed intervento cibernetico trasmesso su RAI 1 e RAI 3.
  • 1996 - “MEMORIE DELLA PELLE”, intervento cibernetico realizzato al Palazzo Mediceo di SERAVEZZA, (LU).
  • 1996 - “ASCOLTARE L’IMMAGINE”, esposizione di pittura cibernetica a cura di Mirella Bentivoglio, Palazzo Mediceo, SERAVEZZA, (LU).
  • 1996 - “MEDIARTEC”, intervento cibernetico realizzato alla Fortezza da Basso, FIRENZE.
  • 1996 - “NEW YORK UNIVERSITY”, invitato a tenere un seminario con gli studenti insieme ai quali ha realizzato un intervento cibernetico dal titolo “TRIGGERS OF COLOR”, presentato al Frederick Loewe Theatre, NEW YORK.
  • 1996 - “MIART”, Galleria Kontraste, Fiera d’Arte di MILANO.
  • 1996 - “CONSERVATORIO REAL DE MADRID”, invitato dal CEMAT, Presidenza del Consiglio Italiano, Ministero della Cultura Spagnola e CNUCE / C.N.R. di Pisa, a presentare un intervento cibernetico dal titolo “Memorie della Pelle”, MADRID, Spagna.

1995

  • 1995 - “CIARM ‘95”, intervento cibernetico dal titolo “Memorie della Pelle”, FERRARA.
  • 1995 - “GALLERIA KONTRASTE”, esposizione, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1995 - “GALLERIA FOGOLA”, esposizione, TORINO.
  • 1995 - “ARTE FIERA BOLOGNA”, esposizione con la Galleria Atelier di Carrara, BOLOGNA.

1994

  • 1994 - “GALLERIA PEGASO”, esposizione, VIAREGGIO, (LU).
  • 1994 - “TEATRO POLITEAMA DI CASCINA”, intervento cibernetico dal titolo “Memorie della Pelle”, CASCINA, (PI).
  • 1994 - “OSPEDALE PSICHIATRICO DI MAGGIANO”, “Occasioni rovesciate”, esposizione a cura di Nicola Micieli, MAGGIANO, (LU).
  • 1994 - “CHIESA S. PAOLO ALL’ORTO”, intervento cibernetico dal titolo “Memorie della Pelle”, PISA.
  • 1994 - “GALLERIA ATELIER”, “Memorie della Pelle”, esposizione, CARRARA, (MS).
  • 1994 - “ARTE FIERA BOLOGNA”, esposizione con la Galleria Susanna Orlando con opere sul tema “Memorie della Pelle”, BOLOGNA.

1990

  • 1990 - Inizia ad interessarsi dello sviluppo tecnologico nel settore dei calcolatori elettronici per sondarne le potenzialità applicabili alla sua ricerca artistica, avvia una collaborazione con il LABORATORIO DI INFORMATICA MUSICALE DEL CNUCE / C.N.R. DI PISA.
  • 1989 - “APPARENZE”, performance realizzata nella Chiesa di S. Cristoforo, LUCCA.
  • 1989 - “BIAF ‘89”, International Art Forum, BARCELLONA, Spagna.
  • 1989 - “ETRURIA ARTE”, esposizione con la Galleria d’Arte Tornabuoni di Firenze, VENTURINA.
  • 1989 - “BEAT & BYTES”, intervento con diapositive per il Laboratorio di Informatica Musicale del CNUCE / C.N.R. di Pisa, PISA.
  • 1989 - “GALLERIA TORNABUONI”, opere in permanenza, FIRENZE.
  • 1989 - “TERZA BIENNALE GIOVANI”, a cura di Marisa Vescovo, FAENZA.
  • 1988 - “AVAMPOSTI”, a cura di Marisa Vescovo, ZAGABRIA.
  • 1988 - “LA CARAVELLA DISCOTECA”, “Apparenze”, performance, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1988 - “GALLERIA TORNABUONI”, “Dintorni”, opere in permanenza, FIRENZE.
  • 1988 - “LA CASA DEL TONI studio d’arte”, “Apparenze”, performance, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1988 - “GALLERIA COMUNALE D’ARTE MODERNA”, “Idea del mare”, a cura di Marisa Vescovo, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1987 - “BUSINESSPARK”, “Arte litoranea”, a cura di Antonella Serafini, STOCCARDA.
  • 1987 - “1 X 11”, esposizione al Magazzino del Sale, a cura di Giuliano Tomaino, TELLARO, (SP).
  • 1987 - “LOGGE VASARIANE”, “Arte litoranea”, a cura di Antonella Serafini, AREZZO.
  • 1987 - “GALLERIA SUSANNA ORLANDO”, esposizione, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1987 - “GALLERIA GISELE MULLER”, “Arte litoranea”, a cura di Antonella Serafini, STOCCARDA.
  • 1986 - “EVANGELISCHE AKADEMIE”, “Arte litoranea”, a cura di Antonella Serafini, STOCCARDA.
  • 1986 - “CENTRO ALTROVE”, “Arte litoranea”, a cura di Antonella Serafini, PIETRASANTA, (LU).
  • 1984 - “ACQUISIZIONI”, per il costituendo MUSEO DI SAN GIMIGNANO, opera donata dal titolo “Annunciazione”, a cura di Andrea B. del Guercio, SAN GIMIGNANO, (SI).
  • 1984 - “GALLERIA COMUNALE D’ARTE MODERNA”, “Segnidisegni”, a cura di Antonella Serafini, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1984 - “VILLA DELATRE’”, “Paesaggi dell’animo”, a cura di Nicola Micieli, SERAVEZZA, (LU).
  • 1983 - “GALLERIA AGLAIA”, opere in permanenza, FIRENZE.
  • 1983 - “FONDAZIONE MIRO’”, esposizione collettiva, BARCELLONA, Spagna
  • 1982 - “Premio Internazionale di Disegno Fondazione Mirò”, BARCELLONA, Spagna.
  • 1982 - “GALLERIA COMUNALE D’ARTE MODERNA”, “In viaggio”, istallazione, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1982 - “ATELIER”, laboratorio aperto, Galleria Comunale d’Arte Moderna di Forte dei Marmi a cura di Andrea B. del Guercio, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1981 - “ATELIER”, viene invitato dal Comitato della Galleria Comunale di Forte dei Marmi ad eseguire ed esporre in un laboratorio aperto al pubblico le proprie opere, a cura di Andrea B. del Guercio, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1980 - “GALLERIA COMUNALE D’ARTE MODERNA”, “Giovani presenze artistiche in Toscana”, a cura di Andrea B. del Guercio, FORTE DEI MARMI, (LU).
  • 1979 - “BIBLIOTECA COMUNALE”, Premio ‘Conté’, MILANO.
  • 1978 - “GALLERIA COMUNALE”, “Mostra Presenze”, MONTIGNOSO, (MS).
  • 1978 - “GALLERIA COMUNALE D’ARTE MODERNA”, “Giovani presenze artistiche in Toscana”, a cura di Andrea B. del Guercio, FORTE DEI MARMI, (LU).

File multimediali:

Video:

Audio:

Altro:

Augmented reality:

Latitudine:

Longitudine:

Link verso portali di augmented reality

Bibliografia:

Webliografia:

Note:

  1. 1,0 1,1 1,2 Pittura cibernetica: graffito elettronico contemporaneo, Marco Cardini

Tipo di scheda:

InteractiveResource

Soggetto (categoria) da Thesaurus Pico Cultura Italia:

Artisti, Pittori, Arte, Arti visive, Arte digitale, Performance art, Pittura, Videoarte

Soggetto (categoria, tags) a testo libero:

pittore cibernetico, tecnologia informatica, composizione musicale, iperstrumento

Voci correlate:

Cibernetica