Radio Alice: differenze tra le versioni

Tratto da EduEDA
Jump to: navigation, search
 
Riga 1: Riga 1:
'''Genere o movimento artistico''': Radio Alice
+
'''Personaggio o gruppo''': Radio Alice
  
== Personaggi o gruppi ==
 
Franco (Bifo) Berardi, Valerio Minnella, Enea Discepoli
 
  
== Luogo ==
+
== Biografia ==
Bologna
+
 
+
== Storia ==
+
 
Nata a Bologna nel 1976, Radio Alice rappresenta una delle esperienze di punta per quanto concerne la sperimentazione radiofonica ed è ancora oggi un punto di riferimento per certe pratiche di informazione indipendente. Accanto all'anima contro-informativa tipica delle radio libere, radio Alice affianca infatti un'anima di sperimentazione linguistica.
 
Nata a Bologna nel 1976, Radio Alice rappresenta una delle esperienze di punta per quanto concerne la sperimentazione radiofonica ed è ancora oggi un punto di riferimento per certe pratiche di informazione indipendente. Accanto all'anima contro-informativa tipica delle radio libere, radio Alice affianca infatti un'anima di sperimentazione linguistica.
 +
 +
== Sito web ==
 +
http://www.radioalice.org
 +
  
 
== Poetica ==
 
== Poetica ==
Riga 28: Riga 27:
 
*P. Hutter, ''Piccole antenne crescono'', Savelli, 1978
 
*P. Hutter, ''Piccole antenne crescono'', Savelli, 1978
  
==Webliografia==
+
 
http://www.radioalice.org
+
 
  
  

Revisione 12:57, 23 Feb 2006

Personaggio o gruppo: Radio Alice


Biografia

Nata a Bologna nel 1976, Radio Alice rappresenta una delle esperienze di punta per quanto concerne la sperimentazione radiofonica ed è ancora oggi un punto di riferimento per certe pratiche di informazione indipendente. Accanto all'anima contro-informativa tipica delle radio libere, radio Alice affianca infatti un'anima di sperimentazione linguistica.

Sito web

http://www.radioalice.org


Poetica

"Radio Alice, il linguaggio al di là dello specchio ha costruito lo spazio in cui il soggetto si riconosce, non più come specchio, come verità ristabilita, come immobile riproduzione, ma come pratica di esistenza in trasformazione (ed il linguaggio è un livello della trasformazione). Ora andiamo oltre. Non basta denunciare il falso del potere; occorre denunciare e rompere il vero del potere. [...] Emettere segni con la voce e il tono del potere. Ma segni falsi. Produciamo informazioni false che mostrino quel che il potere nasconde, e che producano rivolta contro la forza del discorso d'ordine. Riproduciamo il gioco magico della Verità falsificante per dire con il linguaggio dei mass-media quello che essi vogliono scongiurare. [...]Su questa strada, oltre la contro informazione, oltre Alice; la realtà trasforma il linguaggio. Il linguaggio può trasformare la realtà. costruire le cellule d'azione mao dada" (Informazioni false che producono eventi veri, da «A/traverso», 1977)

La radio come veicolo di nuovi linguaggi in grado non più di informare ma al contrario di deformare in un certo senso anticipa la sintesi della tre giorni di culture hacker "Icata 89" (International Conference on the Alternative use of Technology): il diritto all'informazione è al contempo diritto alla deformazione. Nella sperimentazione linguistica di Radio Alice c'è la piena consapevolezza della mancata neutralità del linguaggio nei confronti della cosiddetta realtà. Oltre la contro-informazione Radio Alice si propone come medium privilegiato di trasformazione della realtà attraverso il linguaggio.

Bibliografia

  • Collettivo A/traverso, Alice è il Diavolo - Sulla strada di Majakovskij: testi per una pratica di comunicazione sovversiva, Shake edizioni underground, 2002
  • F. Berardi (Bifo) e V. Bridi, 1977 l'anno in cui il futuro incominciò, Fandango Srl, 2002
  • K. Gruber, L'avanguardia inaudita - Comunicazione e strategia nei movimenti degli anni settanta, Costa & Nolan, 1997 (ediz. originale Bohlau, 1989, Wien)
  • AA.VV., Bologna Marzo 1977 Fatti Nostri ..., Bertani, 1977
  • Gruppo A/DAMS,Alice Disambientata - Materiali collettivi (su Alice) per un manuale di sopravvivenza, Feltrinelli, 1978
  • A. Ricci, I giovani non sono piante - Da Trento 1968 a Bologna 1977, SugarCo Edizioni
  • P. Hutter, Piccole antenne crescono, Savelli, 1978