Sinni Gianni

Tratto da EduEDA
Versione del 17 Feb 2014 alle 18:23 di Raffella (Discussione | contributi) (Biografia:)

(diff) ←Older revision | view current revision (diff) | Newer revision→ (diff)
Jump to: navigation, search

Gianni Sinni: Nato il 4 Febbraio del 1960. E' vicedirettore del Corso di laurea magistrale in motion graphic dell'Università della Repubblica di San Marino /IUAV di Venezia dove insegna Comunicazione visiva

Gianni Sinni

Cognome Nome / Pseudonimo / Denominazione:

Sinni Gianni


Biografia:

Nato il 4 febbraio del 1960.
È vicedirettore del Corso di laurea magistrale in motion graphic dell'Università della Repubblica di San Marino /IUAV di Venezia dove insegna Comunicazione visiva [1].
Ha fondato lo studio Lcd nel 1983 a Firenze. Si occupa di progetti intermediali a stampa sul web e in video con particolare attenzione alla sperimentazione e alla ricerca attraverso le nuove tecnologie applicate al visual design.
Coordina le produzioni di videografica e animazione per le quali Lcd ha ricevuto la nomination al David di Donatello 2004 per i “Migliori effetti speciali” e, nel 2006, ha vinto il 1° premio Digital Award del Future Film Festival.
Dal 2003 al 2009, con Andrea Rauch, ha creato e curato SocialDesignZine [2], il quotidiano di informazione online dell'Aiap (Associazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva).
I suoi lavori sono stati pubblicati su numerose riviste e libri di grafica. Attualmente scrive di comunicazione responsabile su ilPost.it [3]
Nel 2009 ha fondato la rivista FFF Firenze Fast Forward [4] dedicata alle relazioni tra design e politica per la progettazione di un diverso futuro della città contemporanea.
Ha curato i volumi Autopsia della politica italiana (2011), Disegnare le città (2009), Socialdesignzine vol. Uno (2005), Socialdesignzine vol. Due (2007), Grafica Riciclata (1999) e Partiti! Guida alla grafica politica della seconda repubblica (1994).
Come type designer ha disegnato numerose font, diverse delle quali distribuite internazionalmente.
Ha disegnato numerose font alcune delle quali distribuite internazionalmente.[1]

Attività progettuale

La sua attività progettuale nel campo della comunicazione visiva è sempre stata improntata ad una costante ricerca che coniugasse la metodologia del design e la ricerca creativa con vecchie e nuove tecnologie (dalla serigrafia alla 3d animation, dal type design all'infografica), al fine di ampliare le possibilità espressive della comunicazione.

Sito web:

http://www.altrementifestival.org/index.php?/project/gianni-sinni/#sthash.uCoq55fS.dpuf

http://disegnoindustriale.unirsm.sm/it/persone/docenti/gianni-sinni_48_22.htm

Lcd http://www.lcd.it

ilPost http://www.ilpost.it/giannisinni/

FFF http://www.firenzefastforward.it/

Scocialdesignzine http://sdz.aiap.it/home.php


Contatti Personali

mailto:gianni.sinni@unirsm.sm

Poetica:

L'attività professionale di Gianni Sinni ha riguardato nel tempo la realizzazione di progetti di comunicazione visiva nei diversi campi di applicazione del graphic design: identity, type design, web design, motion graphics, illustrazione, wayfinding, allestimento, packaging, editoria ed editoria digitale, infografica.
Ha unito l'attività professionale di designer a una costante riflessione sulla cultura della comunicazione visiva e sulla professione, scrivendo testi e articoli per varie pubblicazioni a stampa e online.
Con lo studio grafico LCD, Gianni Sinni si è sempre occupato di comunicazione visiva con una particolare attenzione alla sperimentazione e all’applicazione del progetto grafico di qualità alle nuove tecnologie.
LCD Lavora con aziende ed enti pubblici, grandi e piccini, cercando di portare un contributo creativo nella risoluzione delle necessità comunicative dei loro committenti.

Opere

Sdz
  • Socialdesignzine 2003-2009 Gianni Sinni,Andrea Rauch.

Il progetto Sdz (SocialDesignZine) è durato diversi anni, rappresentava una nuova formula, il blog, per sostenere l’informazione e la cultura del progetto grafico. L’idea era quella di esporre al pubblico le tematiche proprie del design della comunicazione. Affrontare il significato della parola comunicazione ci porta a parlare di una serie di temi che coinvolgono la quotidianità della maggior parte delle persone. A ciò è stata aggiunta un'altra caratteristica del progetto Sdz, è quella di vedere nel design una delle componenti che può agire nella sfera politica della nostra società.
Dal momento della pubblicazione del progetto, il blog è stato portato avanti con aggiornamenti ormai quotidiani e oggi l'archivio online ha raggiunto oltre 3100 post, ai quali si aggiungono centinaia di schede di Typotour (il grande Tour della tipografia italiana) e gallerie mensili Xpò.[2].


Autopsia della politica italiana
  • Autopsia della politica italiana Autore Lucchi Cristiano; Sinni Gianni, 2011, 88 p., brossura Editore Nuovi Mondi(collana Atlanti civili)

Autopsia della politica italiana è un insieme di 38 infografiche che servono ad ampliare lo stato dell’attuale sistema politico-istituzionale. Si tratta di Numeri e figure in grado di raffigurare in modo immediato la degenerazione in corso. L’infografica si serve di immagini, simboli e colori per rendere comprensibili informazioni complesse e mettere in risalto relazioni nascoste. L’Atlante diventa così uno strumento di analisi superfluo per chi oggi vive con sofferenza una fase politica mai avvenuta prima: un’epoca in cui l’interesse privato ha sostituito il bene comune, le cariche dei parlamentari hanno svuotato la rappresentanza e nello stesso tempo la corruzione e l’evasione fiscale hanno fatto scomparire l’etica pubblica e la televisione ha alienato la partecipazione attiva.
La trasparenza dei dati e l’ informazione accessibile servono affinché le persone arrivino ad una fase di responsabilità e di azione. Autopsia della politica italiana è un libro da sfogliare per divertirsi ma anche per riflettere e amareggiarsi [3]. Un libro per capire quante cose non funzionano in Italia : 38 infografiche evidenziano gli sprechi che avvengono nel nostro Paese.[4]





Disegnare le città
  • Disegnare le città. Grafica per le pubbliche istituzioni in Italia Andrea Rauch, Gianni Sinni Editore Lcd Edizion

Il volume Disegnare le città, raccoglie tre sezioni: dall'immagini istituzionali, alla brand image, dai progetti speciali all'arredo urbano, ed è dedicato alla grafica per l'istituzione in Italia. Questo originale volume fornisce le basi per una valida progettazione della sfera istituzionale. Cercare di modificare un paese come l'Italia, ancorato alla sua storia, non è facile. Questo volume vuole modernizzare ciò che è difficile rinnovare per far diventare accattivante e moderno il logo o una brand, adattando le necessità esistenti a quelle future, proprie dell'uomo e perciò dell'intera popolazione.
"Disegnare le città" attraverso interessanti esperienze in Europa porta il destinatario di questo volume a focalizzare l'attenzione sulle specifiche esigenze del nostro paese, per potenziare e assicurare una poetica identità comune. [5]










  • Life Cycle. Design della rigenerazione,design di pubblica utilità, settembre 2011,ricercatori: Alessandra Bosco, Massimo Brignoni, Fiorella Bulegato, Gianni Sinni, Riccardo Varini, Michele Zannoni collaboratori: Andrea Bastianelli, Andrea Cero [5].
  • Montegiardino: design per il borgo antico,design di pubblica utilità,settembre 2010, ricercatori: Alessandra Bosco, Sergio Brugiolo, Fiorella Bulegato, Gianni Sinni, Riccardo Varini, Karen Venturini [6]

Elenco esposizioni (anno, titolo, curatela, luogo, città):

File multimediali:

Video:

http://www.youtube.com/watch?v=WJdZu1o1lLI

http://www.youtube.com/watch?v=0t5rD5ttSRI

Audio:

Altro:

Augmented reality:

Latitudine: 43.75923

Longitudine: 11.24361

Link verso portali di augmented reality

Bibliografia:

Pubblicazioni

  • Gianni Sinni, Riprendiamoci l’infosfera, in “Italic” n. 10, marzo 2012, pp. 11-12.
  • Gianni Sinni, Pubblicittà. La comunicazione civica e lo spazio urbano, in “Opere” n 29, dicembre 2011, pp. 87-91. 
  • Gianni Sinni,  Ettore Vitale. Segni ed emozioni, in “Progetto Grafico”, anno 4, n. 8, giugno 2006,  pp. 162-167 ISSN 1824-1301
  • Gianni Sinni,  La felicità nella tipografia. I workshop di Underware, in “Progetto Grafico”, anno 4, n. 7, gennaio 2006,  pp. 112-113 ISSN 1824-1301
  • Gianni Sinni,  Vecchi e nuovi media, in “Progetto Grafico”, anno 3, n. 4/5, febbraio 2005,  pp. 74-81 ISSN 1824-1301
  • Gianni Sinni,  Qualche considerazione su Socialdesignzine, in “Progetto Grafico”, anno 1, n. 2, dicembre 2003,  pp. 204-205 ISSN 1824-1301
  • Mauro Bubbico, Andrea Rauch, Gianni Sinni (a cura di), Social Design, in “Domus” n. 869, aprile 2004, pp. 148-151 
  • Mauro Bubbico, Andrea Rauch, Gianni Sinni (a cura di), Social Design, in “Domus” n. 867, febbraio 2004, pp. 124-127
  • Mauro Bubbico, Andrea Rauch, Gianni Sinni (a cura di), Social Design, in “Domus” n. 866, gennaio 2004, pp. 116-119
  • Gianni Sinni, Progettare variabili, in “ArtLab”, anno 2,  n. 5, 3° trimestre 2002, pp. 10-11
  • Carlo Branzaglia, Gianni Sinni, Partiti! La grafica politica della Seconda Repubblica, Tosca Edizioni, Firenze 1994. isbn-88-7209-032-6
  • Cristiano Lucchi, Gianni Sinni, L'imbroglio energetico. Infografica per capire come invertire la rotta, Nuovi Mondi, Modena 2012.
  • Cristiano Lucchi, Gianni Sinni, Autopsia della politca italiana. Infografica per capire quanto costa l'attuale sistema e perché, Nuovi Mondi, Modena 2011.
  • Gianni Sinni, Un’identità in potenza, in AA.VV, Identità dinamiche, Comune di Montevarchi,  2011, pp. 12-13.
  • Gianni Sinni, Paesaggi (ri)ciclabili, in AA.VV, Move. In movimento, IUAV Design Workshop 09, Venezia,  2009, pp. 82-89. 
  • Andrea Rauch, Gianni Sinni, Disegnare le città. La grafica per le pubbliche amministrazioni in Italia, LcdEdizioni, Firenze 2009. 
  • Gianni Sinni, Gocce, in AA.VV, Rotte Metropolitane. Firenze è sommersa, Maschietto Editore, Firenze 2008, pp. 22-23.
  • Gianni Sinni, Socialdesignzine. Lo spazio collaborativo e politico del design, in Hans Leo Höger (a cura di), Design Research. *Strategy Setting to Face the Future, Editrice Abitare Segesta, Milano 2008, pp. 86-93.
  • Gianni Sinni, Lo spazio analfabetico, in AA.VV, San Marino University Design 03, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, San Marino 2008, pp. 64-67. 
  • Gianni Sinni, Dov’è la grafica di pubblica utilità oggi?, in AA.VV., Utilità Manifesta | Design for social, Edizioni Aiap, Milano 2007, pp. 56-57.
  • Andrea Rauch, Gianni Sinni, Alba. Nuovi manifesti italiani, LcdEdizioni, Firenze 2007.
  • Andrea Rauch, Gianni Sinni, Socialdesignzine vol. 2, LcdEdizioni, Firenze 2007. isbn 978-88-7209-050-3
  • Andrea Rauch, Gianni Sinni, Socialdesignzine vol. 1, LcdEdizioni, Firenze 2005. isbn 88-7209-048-2
  • Gianni Sinni, Hottanta Graphics, in Bruno Casini (a cura di), Frequenze fiorentine. Firenze anni ‘80, Arcanapop, Milano 2003, p. 181

Webliografia:

Note:

  1. Conversazione per email, tra Raffaella Di Salvatore e Gianni Sinni 18 Gennaio 2014
  2. http://www.sdz.aiap.it/notizie/11806
  3. recensione di Pierluigi Sullo, "Il Manifesto"
  4. http://www.aiap.it/libreria.php?ID=5617
  5. http://www.lcd.it/


Tipo di scheda:

InteractiveResource

Soggetto (categoria) da Thesaurus Pico Cultura Italia:

Designer
Docente
Arte digitale
Arti grafiche

Soggetto (categoria, tags) a testo libero:

Voci correlate: