System Burn-off X Residual Software

Tratto da EduEDA
Jump to: navigation, search

System Burn-off X Residual Software

Les Levine

1969

Le 33 foto della mostra furono originalmente scattate dall’artista nel marzo 1969 durante un’escursione dei critici e della stampa di New York per vedere l’apertura della mostra Earth Works ad Ithaca, New York. Nell’aprile 1969, Les Levine esibì 31.000 fotografie che consistevano in 31 immagini separate e 1.000 copie di ciascuna alla Galleria Phyllis Kind di Chicago. La maggior parte furono casualmente distribuite sul pavimento e coperte con della marmellata; alcune vennero appiccicate al muro con del chewing gum; le restanti furono messe in vendita. “Il software è la programmazione materiale che ciascun sistema usa, cioè in un computer sarebbe il grafico dei flussi dei dati o i sottoprogrammi per il programma del computer. In effetti il software in termini “reali�? è l’intelligenza mentale richiesta per ogni esperienza. Può anche essere descritta come la conoscenza richiesta per la performance di ogni mansione o trasmissione di comunicazione. Se si dice “Domani pioverà�? è un software. Tutte le attività che non hanno connessione con oggetti o massa materiale sono il risultato di un software. Le stesse immagini sono hardware. Le informazioni su quelle immagini sono software. Tutto il software trasmette il proprio residuale. Il residuale può prendere forma di notizie, pittura, nastri televisivi o tutto ciò che è chiamato “media�?. In molti casi un oggetto è di minor valore del software che riguarda quell’oggetto. L’oggetto è la parte terminale di un sistema. Il software è un sistema aperto continuo. L’esperienza di vedere qualcosa di originale non è di maggior valore in una società controllata dal software come ciò che è visto attraverso i contenuti dei media ha maggiore energia ed è un’esperienza più originale. Noi non domandiamo se le cose che accadono alla radio o in tivù sono realmente avvenute. Il fatto che possiamo confrontarle mentalmente attraverso l’elettronica ci è sufficiente per sapere che esistono… Nello stesso modo, la maggior parte dell’arte attualmente prodotta si conclude con una informazione sull’arte�? L.L.