Terranova Tiziana: differenze tra le versioni

Tratto da EduEDA
Jump to: navigation, search
 
 
Riga 73: Riga 73:
 
[[categoria:Italia]]
 
[[categoria:Italia]]
 
[[categoria:Europa]]
 
[[categoria:Europa]]
 
 
[[categoria:pratiche e culture artistiche]]
 
[[categoria:pratiche e culture artistiche]]
 +
[[categoria:Culture digitali]]

Versione attuale delle 10:48, 14 Set 2009

La ricercatrice e docente Terranova Tiziana


Personaggio o Gruppo:

Terranova Tiziana

Biografia:

Tiziana Terranova è ricercatrice contemporanea, docente presso l'Università degli Studi di Napoli 'L'Orientale'. I suoi insegnamenti sono “Sociologia delle comunicazioni”, “Studi culturali e postcoloniali” e “Teorie culturali inglesi e nuovi media”. Dopo essersi laureata presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere del Dipartimento di Studi Americani, Culturali e Linguistici dell’Università di Napoli, prosegue le sue ricerche su media, studi culturali e nuove tecnologie, spinta dalla passione di questo settore. La sua ricerca ed il suo ambito di lavoro si discostano dagli schemi classici della ricerca universitaria, il suo consolidamento avverrà in Inghilterra, presso la Essex University. In Inghilterra consegue un master in “Communications and Technology” presso la Brunel University. Grazie alla borsa di studio finanziata dal Ministero consegue il titolo accademico in Media and Communications presso il Goldsmiths’ College – uno tra i più rinomati nel panorama londinese. La scrittrice si occupa di sottoculture tecnologiche, di cyberpunk, e nei primi anni ’90 redige una delle prime tesi di dottorato su internet sui newsgroups e la cultura tecno californiana. Altra esperienza importante per la sua carriera si svolge entro il Dipartimento di Cultural Studies dell’università di “East London”, dove fonda e dirige uno dei primi corsi di Multimedia, partecipando in prima persona all’avvio dei corsi universitari in “Media e New Media Studies”. La docente si occupa della cultura digitale e dei fenomeni che attorno ad essa si sviluppano. A partire dalle mailing list, al centro del ciclo di lotte da Seattle a Genova fino all’innovazione del wireless e dei weblog. Secondo l’analisi della ricercatrice il modello della mailing list ha perso molta forza proprio per l’eccessiva rumorosità dell’e-mail medium. Il movimento del wireless invece è più ampio, oltre ad essere capace di portare rete in spazi dove prima non esisteva.

Sito web:

http://it.wordpress.com/tag/tiziana-terranova/ (blog, immagini e notizie su Terranova)


Poetica:

Tiziana Terranova fonda una micropolitica dell’informazione che vede nello spazio informatico non tanto un territorio istituzionale da conquistare (come la televisione all’epoca della lottizzazione) quanto un ambiente dinamico con cui attivamente confrontarsi. Due concetti portanti, sviluppati nel volume “Culture Network” sono “outernet” e “Turboetica”. Il primo fa riferimento alle reti internet ed alle sue relazioni con l’esteriorità. In una intervista la ricercatrice specifica come la rete internet riveli l’esistenza di un modello di network che non ci ricorda i modelli originari del broadcasting, della comunicazione di massa, ma rivela l’esistenza di un tipo di network che esiste nell’esteriorità rispetto alla rete: perciò si parla di network territoriali o di appartenenza che sono esterni al network ma continuano a rientrarvi. Internet è un network che si continua ad espandere nell’outernet ma non lo consuma. Il concetto di Turboetica fa capo invece al tentativo di organizzare relazioni che si basano su divergenze e deviazioni che risultano produttive. E’ per certi versi la rivisitazione dell’epoca Spinoziana ma con la differenza di vivere in un’epoca turbolente, estremamente dinamica, multidimensionale, caotica, che richiede uno spazio concreto per l’organizzazione dei corpi.


Opere:

(http://medea.provincia.venezia.it/est/cutulle/terranova.htm)

(http://www.tecalibri.info/T/TERRANOVA-T_cultura.htm)

Contributi in inglese a cura della ricercatrice Terranova

‘Information’ supplement to Theory, Culture and Society, Problematizing Global Knowledge: Special Issue, vol. 23, numbers 2-3, March-May 2006

"Futurepublic: on information warfare, bio-racism and hegemony as noopolitics" in Theory, Culture and Society, Vol. 24, No. 3, 125-145 (2007)

“Failure to comply: bioart, security and the market” in Transversal: Multilingual Web Journal. Special issue ‘Art and Police’ ,10.2007,

(http://eipcp.net/transversal/1007/terranova/en)

Bibliografia:

  • Terranova Tiziana "Corpi nella rete". Interfacce multiple, cyberfemminismo e agorà telematiche" Costa e Nolan editore , collana Pre.testi, Genova, 1996
  • Terranova Tiziana, “Cultura network”- Per una micro politica dell’informazione Manifestolibri , Roma, 2006


Webliografia:

http://archive.globalproject.info/art-7657.html (Benedetto Vecchi intervista Tiziana Terranova)

http://materialiresistenti.blog.dada.net/post/181465 (Recensione di Franco Berardi sul libro di Tiziana Terranova “Cultura Network”)

http://archive.globalproject.info/IMG/mp3/150405_tizianaterranova_sito.mp3 (intervista audio alla ricercatrice)

http://medea.provincia.venezia.it/est/cutulle/terranova.htm (intervista di Elisa Cutullè a Tiziana Terranova)

http://www.tecalibri.info/T/TERRANOVA-T_cultura.htm (alcuni capitoli del volume Cultura Network )

http://www.votailprof.it/Unimagazine/nazionale/prima-pagina/Attualita/Equipollenze-ad-Personam-12249 (Intervista di Alessandro Liberati a Tiziana Terranova)

http://www.deastore.com/libro/cultura-del-network-per-una-tiziana-terranova-manifestolibri/9788872854532.html (per informazioni e per acquistare “Cultura Network”)