Yeregui Mariela

Tratto da EduEDA
Jump to: navigation, search

Personaggio

Yeregui Mariela

Biografia

Yeregui Mariela è nata in Argentina nel1966. Si è laureata nelle arti dall'università di Buenos Aires e all'istituto nazionale della cinematografia. Ha trascorso sette anni nell'Ivory Coast dove ha ottenuto una laurea in letteratura (università dell'Ivory Coast). Ha ottenuto una borsa di studio all’ Antorchas (Argentina) per lavorare un anno nello studio di Hypermedia - reparto della pellicola e della TV (UCLA), dove ha progettato varie installazioni interattive e net art. Ha lavorato al centro di Banff per le arti, dove ha prodotto un certo numero di impianti relativi alle arti digitali e telematiche. La sua opera di net art Epithelia è stata esibita in molti festival nel mondo. Durante l'anno 2001 principalmente ha lavorato nelle installazioni interattive e video. Ha ricevuto il premio nazionale per le arti visive e installazioni interattive. Insegna alla scuola delle arti elettroniche all’università di Tres de Febrero, alla scuola dell'audiovisione all’università di Lanús, alla scuola della comunicazione di multimedia all’università di Maimónides.

Poetica

Le sue riflessioni ed illustrazioni sono messe a fuoco all'interno delle costruzioni dell'identità e sulla costruzione dei sistemi del dialogo e dell'interazione. È interessata al rilevamento degli ambienti e come gli individui costruiscono le identità in tali contesti. L'artista propone un spazio-programma di collaborazione che è nello sviluppo continuo, dato che gli utenti possano generare le loro proprie città e modificare la loro posizione, interagendo con lei. È un ambiente virtuale, con gli attrezzi necessari per la costruzione collettiva e progressiva di un mondo immaginato, cartografia di uno spazio ideale. Anamnesi una video installazione mostra il suo corpo come genere di destinatario. Il suo corpo come limite. A volte si comporta come superficie di protezione: proteggendo dal mondo esterno, limitando il suo spazio interno - dove ritiene sicuro, dove può avere appena alcune certezze. Tuttavia, il contenuto del suo corpo è allo stesso tempo liquido infertile, deve riempire il proprio corpo di altri liquidi per renderlo più fertile. Il suo corpo ha zone vuote che devono essere riempite se desidera innescare i processi biologici di moltiplicazione. Questo video si occupa di questa dicotomia di corpo-recipiente pieno vuoto. L'ospite è visto penetrare uno spazio interno (= corpo), esplorare le superfici vuote che sono, allo stesso tempo, in pieno delle video- immagini sottili, delle scanalature cilindriche unite e vuote dei corpi

Opere

  • Le topografie estreme sono un progetto di Web site di cui l'obiettivo è costruire una rappresentazione cartografica irreale con spazi generati ed immaginati dagli utenti. Un programma sulla scaletta di sistemazione che indebolisce, d'altra parte, il senso della scienza cartografica. Le topografie estreme sono, nel primo caso, un'interfaccia vuota, un dispositivo semplice e una serie di risorse rese disponibili all'utente. D'altra parte, questo programma è un lavoro perennemente in progresso. La topografia estrema propone la costruzione di un programma irreale che cerca così di costituire un contenitore dello spazio di tutti gli spazi allo stesso tempo.
  • Anamnesi 2006 - Sotto, i tubi flessibili chiari blu tingono morbidamente le tele con colore. Una macchina fotografica di sorveglianza e un proiettore si regolano sul soffitto in modo che blocchino o lancino una proiezione. La macchina fotografica blocca i movimenti delle mani degli osservatori sopra questo monte piccolo e trasmette le informazioni ad un pc. Il computer ha un software che traccia il campo visivo della macchina fotografica ed assegna le zone sensibili ad esso (dispositivo ottico del computer). Il proiettore allora lancia le immagini sopra il “monticello", secondo come il programma procede le informazioni generate dall'input dell'osservatore.

Webliografia

http://www.playingfield.net/yeregui.htm

http://www.continentevideo.com.ar/ejercicios/english/marielaen.html

http://url.it/oltreluna//archivio/monografie.htm

http://www.artfacts.net/index.php/pageType/artistInfo/artist/24361 - 27k