8 bits

Tratto da EduEDA
Versione del 6 Gen 2010 alle 05:02 di Aymen (Discussione | contributi)

(diff) ←Older revision | view current revision (diff) | Newer revision→ (diff)
Jump to: navigation, search
Questo articolo è solo un abbozzo (stub). Se puoi contribuisci adesso a migliorarlo. - Per l'elenco completo degli stub, vedi la relativa categoria
8 bits

Titolo

8 bits

Autore

Limiteazero

Anno

Luogo:

Sito web:

Descrizione:

Il progetto cerca di investigare l’interpretazione dei dati Internet in una forma differente, anomala. Si inserisce nell’interfaccia dell’installazione l’URL che identifica i dati della risorsa che vogliamo utilizzare e che verranno monitorati per tutto il processo. L’Html del sito scelto viene trasformato in codice binario, cioè in sequenze di 8 bit ciascuna; gli otto canali così ottenuti vengono quindi passati attraverso altrettanti amplificatori, dove verranno individuate le cuspidi, che rappresentano gli uno, e le depressioni, che invece rappresentano gli zeri. Nel momento in cui passano questi 1 e 0 la membrana di otto amplificatori si muove, creando dei suoni che nascono dalle vibrazioni portate per l’appunto dagli 1 e 0 che costituiscono il codice, gli 8 bit dell’informazione; essi vengono visti come pieni e vuoti, e generano quindi in qualche modo un’esperienza spaziale. Dal punto di vista grafico questo lavoro utilizza solo il minimo indispensabile, per far così risaltare l’esperienza su cui si basa: il concetto di otto bit. Non c’è reinterpretazione in questo lavoro, ciò che si vede è ciò che è: pura rappresentazione sotto un’altra forma. Partendo dal codice Html si può, per così dire, “suonare un sito”.

Collezione:

Genere artistico di riferimento:

Bibliografia:

Webliografia: