Calvesi Maurizio: differenze tra le versioni

Tratto da EduEDA
Jump to: navigation, search
 
(Biografia)
 
(6 versioni intermedie di 3 utenti non mostrate)
Riga 4: Riga 4:
  
 
==Biografia==
 
==Biografia==
Storico e critico d'arte italiano nato Roma nel 1927.  È stato professore di storia dell'arte moderna all'Università di Roma . Dopo gli studi sul Cinquecento (“Le incisioni dei , 1965) e sul Seicento (“Il barocco , 1966), si è interessato all'arte moderna e ai movimenti dell’avanguardia. Sua è la coniazione del termine “poema-per definire le sintesi radiofoniche di Martinetti. È stato curatore della sezione Arti Visive della XLII Biennale di Venezia. Ha diretto la rivista Art e Dossier e ha collaborato con L'Espresso. Nel 1997 ha fatto parte della giuria della XLVII Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, ma se ne è dimesso al momento delle votazioni finali in segno di dissenso per la decisione di attribuire uno dei due riconoscimenti più importanti all'artista [[Abramovic Marina|Marina Abramovic]]. Ha scritto diversi altri libri. Dal 1997 al 2001 è stato direttore scientifico della rivista Ars.
+
Storico e critico d'arte italiano nato Roma nel 1927.  È stato professore di storia dell'arte moderna all'Università di Roma "La Sapienza". Dopo gli studi sul Cinquecento ("Le incisioni dei Carracci", 1965) e sul Seicento ("Il barocco leccese", 1966), si è interessato all'arte moderna e ai movimenti dell’avanguardia. Sua è la coniazione del termine "poema-spartito" per definire le sintesi radiofoniche di Martinetti. È stato curatore della sezione Arti Visive della XLII Biennale di Venezia. Ha diretto la rivista Art e Dossier e ha collaborato con L'Espresso. Nel 1997 ha fatto parte della giuria della XLVII Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, ma se ne è dimesso al momento delle votazioni finali in segno di dissenso per la decisione di attribuire uno dei due riconoscimenti più importanti all'artista [[Abramovic Marina|Marina Abramović]]. Ha scritto diversi altri libri. Dal 1997 al 2001 è stato direttore scientifico della rivista Ars.
 
+
  
 
==Sito web==
 
==Sito web==
Riga 11: Riga 10:
  
 
==Poetica==  
 
==Poetica==  
In occasione della prsentazione di una mostra dedicata a Luca Maria Patella alla Galleria del Girasole di Roma Maurizio Calvesi scrive: “Penso quindi che il cinema fatto dai pittori sarà una conquista da allinearsi ad altre già avvenute, nell’ambito della pop art: il cui merito è appunto di essere riuscita a riportare tutto un repertorio di immagini di massa e di strumenti tecnicistici, a quella misura individuale e artigianale che è sempre stata la misura dell’arte..
+
In occasione della prsentazione di una mostra dedicata a Luca Maria Patella alla Galleria del Girasole di Roma Maurizio Calvesi scrive: "Penso quindi che il cinema fatto dai pittori sarà una conquista da allinearsi ad altre già avvenute, nell’ambito della pop art: il cui merito è appunto di essere riuscita a riportare tutto un repertorio di immagini di massa e di strumenti tecnicistici, a quella misura individuale e artigianale che è sempre stata la misura dell’arte.".
  
  
Riga 34: Riga 33:
 
*La melanconia di Albrecht Dürer, 1993
 
*La melanconia di Albrecht Dürer, 1993
  
*La “Pugna d'amore in di Francesco Colonna Romano, 1996
+
*La "Pugna d'amore in sonno" di Francesco Colonna Romano, 1996
  
 
*La cappella Sistina e la sua decorazione da Perugino a Michelangelo, 1997
 
*La cappella Sistina e la sua decorazione da Perugino a Michelangelo, 1997
Riga 52: Riga 51:
  
 
[[categoria:Calvesi Maurizio]]
 
[[categoria:Calvesi Maurizio]]
[[categoria:Arte]]
+
[[categoria:Avanguardie storiche]]
[[categoria:Videoarte]]
+
[[categoria:Arte contemporanea]]
+
[[categoria:Arte multimediale]]
+
 
[[categoria:Critico d'arte]]
 
[[categoria:Critico d'arte]]
 
[[categoria:1927 d.c.]]
 
[[categoria:1927 d.c.]]
Riga 61: Riga 57:
 
[[categoria:Italia]]
 
[[categoria:Italia]]
 
[[categoria:Europa]]
 
[[categoria:Europa]]
 +
[[categoria:Scheda]]

Versione attuale delle 23:52, 9 Nov 2012

Personaggio

Calvesi Maurizio


Biografia

Storico e critico d'arte italiano nato Roma nel 1927. È stato professore di storia dell'arte moderna all'Università di Roma "La Sapienza". Dopo gli studi sul Cinquecento ("Le incisioni dei Carracci", 1965) e sul Seicento ("Il barocco leccese", 1966), si è interessato all'arte moderna e ai movimenti dell’avanguardia. Sua è la coniazione del termine "poema-spartito" per definire le sintesi radiofoniche di Martinetti. È stato curatore della sezione Arti Visive della XLII Biennale di Venezia. Ha diretto la rivista Art e Dossier e ha collaborato con L'Espresso. Nel 1997 ha fatto parte della giuria della XLVII Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, ma se ne è dimesso al momento delle votazioni finali in segno di dissenso per la decisione di attribuire uno dei due riconoscimenti più importanti all'artista Marina Abramović. Ha scritto diversi altri libri. Dal 1997 al 2001 è stato direttore scientifico della rivista Ars.

Sito web

Poetica

In occasione della prsentazione di una mostra dedicata a Luca Maria Patella alla Galleria del Girasole di Roma Maurizio Calvesi scrive: "Penso quindi che il cinema fatto dai pittori sarà una conquista da allinearsi ad altre già avvenute, nell’ambito della pop art: il cui merito è appunto di essere riuscita a riportare tutto un repertorio di immagini di massa e di strumenti tecnicistici, a quella misura individuale e artigianale che è sempre stata la misura dell’arte.".


Opere

Alcune dei testi scritti da Calvesi Maurizio


  • Le incisioni dei Carracci, 1965
  • Il barocco leccese, 1966
  • Le due avanguardie, 1971
  • Duchamp invisibile, 1975
  • Avanguardia di massa, 1978
  • La metafisica schiarita, 1982
  • La realtà del Caravaggio, 1990
  • La melanconia di Albrecht Dürer, 1993
  • La "Pugna d'amore in sonno" di Francesco Colonna Romano, 1996
  • La cappella Sistina e la sua decorazione da Perugino a Michelangelo, 1997
  • Storia della seduzione, 1999


Bibliografia

  • 2004, Le arti multimediali digitali, Balzola Andrea e Monteverdi Anna Maria, ed. Garzanti, Milano, pp. 88
  • 2002, Le icone fluttuanti, Madesani Angela, ed. Mondadori, Milano, pp. 73


Webliografia

http://arteitaliano.net/arte/Calvési-%20Maurìzio-3F4.html