Tajfel Henry

Tratto da EduEDA
Jump to: navigation, search

Henry Tajfel (1909-1982)



Biografia

Sito web

Poetica

Questo psicologo sociale ha messo a punto un metodo per valutare e misurare il processo di identità di natura sperimentale. Egli definisce l’identità sociale come la conoscenza da parte dell’individuo del fatto che egli appartiene a certi gruppi, unita a un certo valore emozionale e a un certo significato che vengono attribuiti a tale appartenenza ad un gruppo. L’individuo sarebbe quindi definito in base al posto occupato in un sistema di categorie sociali, come conseguenza dell’appartenenza ad un dato gruppo sociale. L’individuo tende a mantenersi membro del gruppo se questo può rinforzare gli aspetti positivi della sua identità sociale. Se ciò non accade o cerca di abbandonare il gruppo o cerca di rendere accettabili e giustificabili i suoi aspetti negativi.

Attraverso il processo di identificazione viene ridotto lo scarto tra il livello delle scelte individuali nell’esperienza quotidiana e il livello dei significati e dei valori in un dato ambiente culturale. Aderendo ad un gruppo le persone collegano quindi i propri scopi all’ordine simbolico esistente. Per “gruppo�? bisogna intendere un’unità cognitiva che ha un significato per un soggetto specifico in un determinato momento, non un insieme di legami tra persone che interagiscono fisicamente.


Opere

Bibliografia

Webliografia